Concorsi

Pubblici

Universita' Di Brescia

Ai sensi e per gli effetti della legge 3 luglio 1998 n. 210, dell'art. 29, comma 10, della legge n. 240/2010, del D.M. 29.7.2011 n. 336 e del Regolamento dell'Universita' di Brescia concernente le modalita' di espletamento delle procedure per il reclutamento dei professori universitari di ruolo e dei ricercatori nonche' per i trasferimenti e per la mobilita' interna, emanato con D.R. 742 del 29.5.2002, si comunica che presso il Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale di questa Universita' e' vacante un posto di ricercatore di ruolo per: settore concorsuale 06/A2 - Patologia Generale e Patologia Clinica settore scientifico-disciplinare MED/05 - Patologia Clinica macrosettore: 06/A - Patologia e Diagnostica di Laboratorio alla cui copertura il Dipartimento interessato intende provvedere per trasferimento. Profilo del candidato: il candidato dovra' possedere esperienza scientifica, sviluppata anche in ambito internazionale, nel campo della immunologia cellulare e molecolare applicata a modelli di patologie umane ed in metodologie avanzate di laboratorio inerenti la patologia clinica. Rappresentera' un titolo preferenziale una documentata esperienza didattica teorico-pratica nei corsi di laurea e di laurea specialistica. Numero massimo di pubblicazioni da presentare a scelta dei candidati: 10 (dieci). Possono partecipare alla presente procedura di trasferimento i ricercatori universitari che abbiano prestato servizio nella sede attuale di inquadramento per almeno tre anni accademici, anche se in posizione di aspettativa, ai sensi dell'art. 13 - comma 1 - del D.P.R. n. 382/80. La domanda di partecipazione alla procedura di trasferimento, redatta in carta libera, dovra' essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale - Viale Europa, 11 - 25123 Brescia (Tel. 030/37171) entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. La domanda potra' essere consegnata a mano oppure mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. A tal fine fara' fede il timbro datario dell'ufficio postale accettante. In alternativa alla raccomandata a/r, la domanda potra' essere spedita con posta elettronica certificata (PEC) all'indirizzo dmmt@cert.unibs.it. In questo caso la domanda e i documenti dovranno essere sottoscritti dal candidato con propria firma digitale, oppure inviati in formato non modificabile (pdf o tif) debitamente sottoscritti e accompagnati dalla scansione del documento d'identita' del candidato. La ricevuta di ritorno viene inviata automaticamente dal gestore di PEC. Nella predetta istanza il ricercatore aspirante al trasferimento dovra' dichiarare: la qualifica rivestita alla data della domanda; il settore scientifico disciplinare nel quale e' inquadrato. l'elezione di un domicilio per le comunicazioni inerenti la procedura di trasferimento; di aver richiesto il nulla osta all'Amministrazione di appartenenza ai sensi dell'art. 6 legge 370/99. Alla domanda vanno allegati: curriculum dell'attivita' scientifica e didattica; un elenco dei titoli, posseduti alla data della domanda, che il ricercatore ritiene utile far valere ai fini del trasferimento; un elenco delle pubblicazioni e dei lavori che il ricercatore intende far valere per la valutazione comparativa; certificazione attestante l' anzianita' di servizio nella qualifica nella sede di appartenenza, nonche' la classe retributiva in godimento e la data di assegnazione alla successiva classe di stipendio, ai soli fini del corretto inquadramento stipendiale.